MAXIMDL SCARICA

Generalmente questi fogli hanno sull’alimentatore una manopola per regolarne la luminosità che va impostata in modo che con una posa di almeno due secondi evitate pose più brevi l’immagine acquisita raggiunga un valore in ADU pari a circa due terzi della FWC della vostra camera. Questo per dare modo al programma di pilotare correttamente i motori della montature per ottimizzare l’inseguimento. MaxIm DL effettuerà una posa poi sposterà leggermente la montatura ed effettuerà una nuova posa ripetendo questa procedura per quattro volte. Transiente nella costellazione di Se vi sono più immagini aperte in MaxIm DL e si desidera calibrarle tutte è possibile utilizzare il comando Calibrate All sempre dal menù Process. Dunque se la stella va in saturazione, abbiamo due modi per ovviare:

Nome: maximdl
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 33.69 MBytes

Vi sconsiglio comunque di salvare in fase di ripresa le immagini già calibrate, ma viceversa di registrare sempre i light frame grezzi sul vostro hard disk. Il valore principale da tenere in massima considerazione per il fuoco ottimale è FWHM. Ricordate che se cambiate la velocità di guida dovrete effettuare una nuova calibrazione. Nella sezione bordata di nero nella figura inserire i dati del vostro telescopio principale. Selezionate Auto-Scale nella sezione Dark Frame Scaling in modo che MaxIm DL utilizzi i bias frame per scalare i dark permettendovi di calibrare anche immagini riprese con tempi diversi da quelli dei dark ad esempio un’immagine di secondi potrebbe venire calibrata con un dark da secondi opportunamente riscalato. Il binning deve essere lo stesso dei rispettivi light frame.

Descrizione prodotto:

A questo punto potrete avviare l’autoguida selezionando una stella di guida e successivamente scegliendo la voce Track. La calibrazione dell’autoguida è un passo importante e serve al sistema per conoscere che tipo di correzione applicare quando la stella di guida si sposta di una certa distanza in una certa direzione.

maximdl

Per questo motivo normalmente non è possibile crearsi una libreria di flat field, che per fortuna non richiedono molto tempo per essere ripresi, ma è necessario che vengano acquisiti subito dopo la ripresa dei light frame. In base al tipo di operazione da effettuare, si userà uno dei tab presenti in questa finestra; i tab sono, nell’ordine: Ultima modifica di litos; alle Attiviamo il primo slot e selezioniamo Bias o Dark nella casella Type.

  SCARICA DA STEAM WORKSHOP

Dipende molto dalle caratteristiche elettromeccaniche della montatura e dall’ottica utilizzata, ma di solito una velocità di guida di circa 0. Selezionate Auto-Scale nella sezione Dark Frame Scaling in modo che MaxIm DL utilizzi i bias frame per scalare i dark permettendovi di calibrare anche immagini riprese con tempi diversi da quelli dei dark ad esempio un’immagine di secondi potrebbe venire calibrata con un dark mximdl secondi opportunamente riscalato.

Diffraction Limited Software MaxIm DL Pro Suite

Come si vede un’immagine non calibrata mostra tutta una serie di difetti, tra i più evidenti vi sono gli hot pixel che si presentano come singoli pixel molto chiari. Nella sezione Settings della finestra Guider Settings vi sono alcune opzioni ulteriori: Ricordate che se cambiate la velocità di guida dovrete effettuare una nuova calibrazione. L’autoguida effettua le sue correzioni dando alla montatura degli impulsi di durata calcolata.

La calibrazione di un’immagine che ritrae il soggetto il light frame tipicamente avviene sottraendo da essa un’immagine che contiene il rumore letto dal sensore, ovvero un’immagine ripresa in condizioni identiche, ma senza che nella camera penetri luce il dark frame. Con l’avvento dei sensori CCD e lo sviluppo delle tecniche a disposizione degli astrofili questa operazione, piuttosto faticosa e noiosa, è stata sempre più spesso affidata all’elettronica ed ha assunto il nome di autoguida.

maximdl

In particolare il valore Angle deg indica l’angolo di rotazione della camera di guida. La “L” potrebbe apparire ruotata o ribaltata a seconda di come è orientata la camera di guida.

State attenti a non andare in saturazione. Non esiste un metodo facile a priori per capirlo. In pratica una autoguida fa quello che nei tempi passati faceva l’astrofilo mxaimdl l’occhio nel telescopio di guida e la pulsantiera nelle mani e controllava la deriva del telescopio.

  SCHEMI BORDI UNCINETTO DA SCARICA

Il fuoco è importantissimo per avere della immagini di qualità ed è anche una delle operazioni più noiose e delicate.

Il valore MAX indica la luminosità della stella. I file sono già allineati e non è necessario intervenire su Align o Quality. Non ve ne preoccupate: In vendita ORA su Emout. Nella tendina in basso a sinistra selezioniamo il tipo di master che vogliamo fare, flat, dark o bias che verranno aggiunti nella finestra grande con il relativo nome cliccando ADD GROUP.

Sezione download

Aiuto con Maxim Dl!!! Di nives70 nel forum Software Generale.

È per questo importante che la velocità di guida non venga modificata una volta stabilita quella ottimale per il proprio setup. Notate che la durata stimata per queste riprese è di oltre 21 ore. Mzximdl finestra di controllo dovrebbe apparire come quella di figura 2. Comparirà finestra dedicata alla modalità di allineamento delle immagini.

BRICIOLE DI CIELO: MAXIM DL, allineamento e stacking

Impostare una sequenza automatica di acquisizione di immagini Una grande e comoda utilità di Maxim DL è la possibilità di impostare un’acquisizione in sequenza di immagini e il salvataggio maximdp una cartella da noi predefinita.

Impostate un tempo di posa di uno o due secondi quindi selezionate la voce Expose e cliccate sul pulsante Start: Cliccate sul pulsante Autosave ed apparirà la finestra di Autosave Setup:. Si apre una finestra di dialogo che ci permette di definire la cartella dove vogliamo vengano memorizzati i files acquisiti.

maximdl

Una volta fatta la prima immagine per il fuoco selezionate con il mouse un rettangolo su una stella singola, come mostrato nel maximrl esempio: Aprire il programma facendo click sulla sua icona; comparirà la schermata principale che possiamo vedere nella figura succesiva.